FoodFind e il potenziale del settore agroalimentare italiano

15/08/2021

FoodFind e il potenziale del settore agroalimentare italiano

L’emergenza sanitaria ha messo in luce quanto sia importante la filiera agroalimentare per il sostentamento del nostro Paese. Il settore agroalimentare che al suo interno include agricoltura, silvicoltura e pesca e che registra un valore complessivo di 208 miliardi di euro coinvolgendo circa 1,2 milioni di imprese. Un’industria con un potenziale senza pari in Europa e che con ogni probabilità, è il settore più rappresentativo del Made in Italy. Dati incoraggianti ma che da soli non bastano perché in questo contesto di sviluppo digitale è di fondamentale importanza sapersi adattare ai cambiamenti tecnologici. Questo al fine di non rimanere indietro e per non perdere l’enorme potenziale che il tech offre come strumento di supporto alle attività produttive. FoodFind, è la start up innovativa nata con l’obiettivo di venire incontro alle esigenze dei professionisti che operano nel settore agroalimentare. Al suo interno ai produttori verrà creata una sezione completa con ogni informazione dedicata. I professionisti dell’Ho.re.ca e della G.D.O potranno così trovare tutti i prodotti e i servizi di cui hanno bisogno grazie ad una semplice ricerca. Questa avverrà in modo smart grazie a Search&Match, il motore di ricerca basato sull’innovativo algoritmo che si modella in base alle varie esigenze.